Lezioni Americane Bellaria

A BELLARIA IGEA MARINA: APPUNTAMENTO ALLA BIBLIOTECA COMUNALE NEL SEGNO DELLE “LEZIONI AMERICANE”

 

– Davide Brullo, con la complicità di Dany Greggio, alle Lezioni ne aggiungerà un’altra, l’Autenticità: “In questo secondo “specchio” si troverà tutta la lucida intangibilità del primo, ma anche un ulteriore gioco, l’enigma che risponde all’enigma, la descrizione della descrizione.”

per aspera ad astra per aspera ad astra per aspera ad astra per aspera ad astra

«Ma forse c’è qualcosa che può ospitare giochi ed enigmi, illusioni e chiarezza, estro e silenzio anche più della liscia superficie dello specchio: ed è uno specchio posto di fronte ad un altro specchio». Così Giorgio Manganelli, anno 1989, nella sua Antologia privata alla voce Calvino.

A Bellaria Igea Marina, in un gioco di specchi, è di scena, a 90 anni dalla nascita, lo scrittore Italo Calvino. Uno specchio è il Teatro Astra, dove l’11 dicembre Giorgio Albertazzi metterà in scena le “Lezioni americane” per la regia di Orlando Forioso, in uno dei più attesi appuntamenti del progetto “Per aspera ad astra”. L’altro specchio è la Biblioteca “Alfredo Panzini”, dove venerdì 6 dicembre Davide Brullo, con la complicità di Dany Greggio, alle Lezioni ne aggiungerà un’altra, l’Autenticità: «in questo secondo specchio si troverà tutta la lucida intangibilità del primo, ma anche un ulteriore gioco, l’enigma che risponde all’enigma, la descrizione della descrizione».

Le Lezioni sono conferenze scritte nel 1985 da Italo Calvino per le «Charles Eliot Norton Poetry Lectures» della Harvard University (primo italiano invitato a tenere quelle conferenze, prima di lui c’erano stati Eliot, Stravinsky, Borges, Frye, Paz). Purtroppo, lo scrittore morì qualche mese prima della partenza per gli Stati Uniti, e le Lezioni, diligentemente preparate e curate, restarono inedite. Solo alcuni anni dopo, sua moglie Ester decise di pubblicarle ed ora queste conferenze stanno trovando una loro vocazione scenica, grazie all’interpretazione di uno dei più grandi attori italiani di sempre: Giorgio Albertazzi. Sul palcoscenico solo l’essenziale, una scrivania ingombra di libri, una macchina da scrivere, oggetti e quadri accatastati e lui, Albertazzi, nei panni di un professore che, assistito da una giovane allieva, prepara una conferenza sul tema della Leggerezza. In questo allestimento scenico l’attore approfondisce il tema della prima “lezione” di Calvino, la parola è in primissimo piano, il tono discorsivo si fa incalzante, Albertazzi da vero mattatore alterna i registri, mischia digressioni poetiche e letterarie a ricordi di vita vissuta, e a poco a poco si trasforma in Calvino.

 

«Nell’universo infinito della letteratura s’aprono sempre altre vie da esplorare», scrive Calvino. Ma cosa sono davvero, dunque, le Lezioni americane? A questo interrogativo, in una inedita fuga di specchi, tenta di rispondere Davide Brullo, poeta, scrittore e critico letterario: «Testo cardine della riflessione letteraria italiana oppure cariatide. Il prisma per capire come si legge e come si dovrebbe scrivere oppure una ghigliottina. Il testamento di uno scrittore ultracelebre terrorizzato dalla carne e dall’uomo? Il tentativo, a partire da Calvino, è quello di recitarne il Requiem, di istigare il controcanto: ribaltando – e non ribadendo – le fatidiche Lezioni (compresa la sesta, incompiuta). Perché questo non è più il tempo di Calvino (nonostante noi restiamo dei consapevoli “Calvinisti”)».

Alle sei lezioni che Calvino non avrebbe mai scritto né approvato, Brullo ne aggiunge una: «la settima, leggi alla voce Autenticità».

 

PROGRAMMA

 

Bellaria Igea Marina, Biblioteca Comunale Alfredo Panzini

venerdì 6 dicembre 2013, ore 21.15

ingresso libero

DAVIDE BRULLO

LA FANTASIA È UN POSTO DOVE CI PIOVE DENTRO

le lezioni che Calvino non avrebbe mai scritto

letture di Dany Greggio

 

Bellaria Igea Marina, Teatro Astra

mercoledì 11 dicembre 2013, ore 21.15

biglietto intero € 15,00 – ridotto € 12,00

GIORGIO ALBERTAZZI

LEZIONI AMERICANE

di Italo Calvino

regia di Orlando Forioso

 

La stagione teatrale per aspera ad astra 13.14 – temporary emporium of the arts è diretta da Simone Bruscia ed è promossa e organizzata da Verdeblu srl, in collaborazione con il Comune di Bellaria Igea Marina, Biblioteca Comunale A. Panzini, Banca di Credito Cooperativo Romagna Est e con il patrocinio della Provincia di Rimini.

per aspera ad astra per stra per aspera ad astra

TUTTI GLI SPETTACOLI INIZIANO ALLE ORE 21.15

VENDITA BIGLIETTI:

Il giorno dello spettacolo dalle ore 18 presso la biglietteria del Teatro Astra

Biglietto intero € 15,00 – ridotto € 12,00

Riduzioni valide under 25, over 65,

Soci BCC Romagna Est e Clienti Soci Estroclub

 

TEATRO ASTRA

Isola dei Platani – Viale Paolo Guidi 77/E

47814 Bellaria Igea Marina (Rimini)

tel 339 4355515 – info@teatroastrabim.it

 

UFFICIO TEATRO

c/o Biblioteca Comunale A. Panzini

Isola dei Platani – Viale Paolo Guidi 108

47814 Bellaria Igea Marina (Rimini)

tel 0541 343891

 

BIBLIOTECA COMUNALE ALFREDO PANZINI

Isola dei Platani – Viale Paolo Guidi 108

Bellaria Igea Marina – Tel 0541 343891

 

 

 

Annunci